line decor
  
line decor
 

-------------------------

IN COLLABORAZIONE CON:

Associazione Turistica "Pro-Camerino"

-----------------------

 
 
 

dicono di noi

 

----- EDIZIONE 2009 -----

 

L' assessore alla cultura e al turismo Pasqui annuncia il nuovo appuntamento con II Ducato in un bicchiere domenica 13 settembre nel cuore della città ducale. II centro storico farà da suggestiva cornice all'iniziativa (Comune  di Camerino, ass. turistica pro Camerino, Contram Spa, Unicam, ass. Musicando, Ersu) che vede protagonista una delle eccellenze del territorio varanesco: il vino. Un percorso enologico con stand delle migliori cantine di quello che fu il territorio dei Da Varano. L'iniziativa presenta un ricco programma con appuntamenti da non perdere tra gastronomia, arte, musica: mercatini dell'artigianato artistico, osteria della bellezza (con trattamenti cosmetici a base di uva e derivati) , musei e monumenti aperti con visite guidate della città, musica jazz dal vivo durante tutta la manifestazione in diversi suggestivi angoli cittadini, cortili aperti con mostre di fotografia e di pittura, jazz lunch, degustazione di vini dolci e passiti in abbinamento con cioccolata e pasticceria di alta qualità di produzione artigianale ed altro ancora. Le novità rispetto alla prima edizione non mancano infatti accanto al Frantoio della Marca, angolo dedicato ai produttori di olio del territorio dei Da Varano, è stato introdotto anche lo spazio espositivo dell' "Altro Ducato", spazio dedicato alle cantine che fanno riferimento a territori confinanti con quello che fu dei Da Varano. Quest'anno, con riferimento al ducato di Spoleto, lo spazio espositivo sara dedicato ai vini di Montefalco, con scelta di cantine emergenti che presenteranno i loro prodotti di altissima qualità.
Novità storiografiche.
Interessanti novità storiografiche su viti e viticoltura a Camerino sono state esposte da Emanuela Di Stefano nella recente, suggestiva, pubblicazione "Uomini, risorse, imprese nell'economia camerte fra XlII e XVI secolo". Emanuela Di Stefano sottolinea: “Attraverso numerose testimonianze d'archivio sappiano che la popolazione della città produceva annualmente pili di 10 mila ettolitri di vino ll’anno (... ) dunque ogni abitante poteva disporre di almeno duecento litri di vino l'anno prodotti dalle terre di proprietà cittadina, le cui eccedenze erano immesse sul mercato e destinate alla vendita al minuto". Da quanta emerge dalle interessanti ricerche storiche della Di Stefano il prestigio di cui sembra godere il vino di Camerino consente di formulare l'ipotesi di un traffico vinicolo, soprattutto verso Roma e Venezia, non marginale e del tutto insospettato.
In calendario. Domenica 13 settembre, alle 10,30, visite guidate della città e apertura dei monumenti. Alle 11,30 apertura ufficiale della manifestazione con l'inaugurazione in comune, aperitivo nel cortile della Palma, poi Jazz Lunch nei locali del centro storico. Alle 15,30 apertura degli stand delle cantine partecipanti con diversi postazioni di degustazione negli angoli più belli della città apertura dei mercatini e delle mostre; dalle 16 alle 21,30 concerti Jazz all'interno del centro storico. Alle 23 chiusura degli stand. La manifestazione si svilupperà essenzialmente attraverso la predisposizione di quattro allestimenti fissi, postazioni del gusto, volti alla degustazione dei prodotti enologici delle cantine partecipanti che saranno situati in piazza Cavour, p.za Garibaldi, nel palazzo delle Esposte (ex ospedale) e nei locali della taverna del terzaiero di Muralto in via Pieragostini ed è diretta far conoscere i prodotti enologici di punta della nostra Regione. Diverse saranno le cantine che hanno già aderito con entusiasmo alla manifestazione, individuabili dalla consultazione del sito internet www. Ilducatoinunbicchiere.it.  Accanto all'offerta enologica si allestirà, in ogni postazione, anche una mini-degustazione di tipicità. Per informazioni www. Ilducatoinunbicchiere.it

 

---- EDIZIONE 2008 -----

 

"Il ducato in un bicchiere"
Sono pronte a fare il loro ingresso a Camerino, per l'appuntamento che cade nella seconda domenica del mese di maggio, molte delle "cantine"che, distintesi al recente Vinitaly 2008, stanno dando lustro al settore enologico marchigiano, nonché "piccole cantine", in grado di offrire un prodotto dall'alto profilo qualitativo.
"Il ducato in un bicchiere" è un'assoluta novità che nell'arco dell'intera giornata di domenica 11 maggio svilupperà un programma ricco di eventi nelle vie del centro storico di Camerino,seguendo un percorso enologico, gastronomico, artistico, culturale e musicale. La manifestazione, curata dalla pro Camerino e con il patrocinio del comune e la collaborazione dell'associazione musicale Musicamndo avrà inizio alle ore 10 con le visite guidate alla città, dove musei e monumenti restano aperti al pubblico per tutto il giorno, così come i "mercatini dell'artigianato artistico" per l'occasione allestiti all'interno del quadriportico del palazzo ducale, con la possibilità di acquistare anche i lavori di découpage realizzati dagli ospiti della locale "casa di riposo". Alle 11 apertura degli stand delle oltre venti cantine partecipanti nelle tre postazioni di degustazione poste al!'interno delle vecchie mura della città ducale I visitatori potranno poi usufruire dei trattamenti dermatologici offerti dall' "Osteria della bellezza", il cui menù prevede degustazioni ed assaggi di vino-terapia e cosmesi a base di vitigni di cabernet, sauvignon e merlot... Alle ore 12 scocca l'ora dell'aperitivo al foyer del teatro "F. Marchetti", arricchito dalla presentazione di un nuovo prodotto della "Cantina Colli di Serrapetrona", dopodiché ci si tuffa nelle gustose preparazioni dei due Jazz lunch, l'uno a cura del ristorante "Etoile", imbandito presso il cortile della palma del palazzo comunale e allietato dall'”Alberto Napolioni trio", l'altro a cura del "Ristorante DaDa Zen" sotto il loggiato di Piazza Garibaldi e condito dalla musica dello "Stefano Conforti quartet". Nelle vie del centro dalle ore 15.30 alle 19.30, alternanza di degustazioni guidate presso vari locali, animazione e concerti jazz in piazza Caio Mario, piazza Umberto I e largo Valentini. La manifestazione si conclude alle ore 21.30 con lo swing dei "Mark Zitti e Fratelli Coltelli" in piazza Cavour e la musica d'autore de "Le nuvole" in piazza Umberto I. Dalle 23 fino a tarda notte Jam session presso la "Country house Pappafò".
I punti di degustazione, predisposti in tre palazzi storici di Camerino, quali palazzo Ducale, palazzo delle Esposte, taverna del terziero di Muralto, sono stati scelti in modo da consentire ai partecipanti alla manifestazione, di visitare gli angoli più suggestivi del centro storico della città ducale. Gli organizzatori, a circa un mese dall'evento, stanno con piacere riscontrando un interesse via via crescente sia di "cantine" che appassionati, nonché il coinvolgimento e
l'adesione di numerosi addetti alla ristorazione e commercianti locali che non sono rimasti insensibili al fascino della manifestazione. In maggio a Camerino iniziano anche i festeggiamenti in onore del patrono S. Venanzio Martire e gli appuntamenti della rievocazione storica della "Corsa alla spada e palio", con "Il ducato in un bicchiere”, pertanto, la città si prepara ad accogliere tutti quei visitatori che, approfittando della passione enologica, vogliano cogliere l'opportunità di entrare all'interno delle mura della città ducale, per apprezzarne le sue bellezze, conoscerne la sua storia e le sue tradizioni.

 

 



 Info: info@ilducatoinunbicchiere.it